Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

lunedì 20 febbraio 2017

TORTA DI MELE DI NOLI ed i momenti che ti riempiono il cuore di buono



Ci sono piccoli momenti che ti riempiono il cuore di buono. 
Una passeggiata con chi ami dove si respira un'aria pulita, tra sassi che disegnano il selciato.

I colori di un mare che ti avvolge, nel riverbero del tramonto tra le frange delle palme.


I percorsi tra vecchie mura e vicoli stretti stretti, quasi ad abbracciare chi li attraversa.








Mi sento Alice-nel-Paese-delle-meraviglie con lo Stregatto che mi osserva pacioso.


Passi che suonano amici a chi attraversa le mura.

Un campanile che si affaccia al cielo limpido di una giornata quasi primaverile.

Per giungere alla spiaggia, con le barche in secca. Colori distesi sulla battigia mentre le onde mormorano segreti.



Un pennuto curioso che ti fissa.

Ed il ritorno a casa, con le luci che si accendono ad incendiare la notte.



Una cucina nuova, una scusa per provare il forno nuovo, e ingredienti recuperati lì per lì da una dispensa che attende di essere riempita a modino.
Voglia di "fare casa" anche qui. Voglia di profumo di dolci. 
Quale dolce se non una torta di mele, fa più casa?
Ecco quindi che i limoni presi al banco del contadino tornano utili, profumati e rotondi.
Ci sono piccoli momenti che ti riempiono il cuore di buono... e lo stomaco...

**** Precisazione**** La torta non è una ricetta Nolese, ma solo è stata da me azzardata assemblata in quel di Noli , Antica Repubblica Marinara ****

TORTA DI MELE DI NOLI






Lavate le mele e tagliatele a fette sottili lasciando la buccia.
Mettetele a macerare col succo di 1 limone, 1 cucchiaio di zucchero di canna (tolto dai 100 g) e 1 cucchiaio di cannella macinata.

Accendete il forno a 150°C.


In una ciotola sbattete tuorli e zucchero di canna fino a creare un composto spumoso.  Aggiungete yogurt ed il succo di macerazione delle mele.



Aggiungete la farina setacciata assieme al lievito e la scorza di limone.





Montate a neve ferma gli albumi ed aggiungeteli all'impasto mescolando molto delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare il composto.



Aggiungete le mele ed i mirtilli sempre mescolando delicatamente.





Versate l'impasto nella tortiera imburrata ed infarinata livellando bene.





Mescolate in una tazzina il cucchiaio di zucchero di canna e quello di cannella macinata e versatelo sul dolce ancora da cuocere. Cospargete di fiocchetti di burro ed infornate per 35/40 Minuti a forno ventilato.





Sfornate e lasciate intiepidire. Terminate di raffreddare su una gratella.

Se piace, cospargete il dolce ormai freddo con zucchero a velo.




7 commenti:

  1. non c'è niente di meglio che assaporare luoghi girovagando senza meta alla ricerca di tutto quello che colpisce, per riempire occhi e cuore, e poi la torta che ha proprio il profumo di casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Profumava tutta la casa. (ed anche la scala!!!)
      Nora

      Elimina
  2. E cosa ci fai a Noli? Vacanza fuori stagione? Definitivamente trasferita dalla nebbiosa Milano verso climi più miti? In ogni caso ti invidio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Definitivamente trasferita: Magari!!!
      E' solo un altro rifugio, come è la Casetta gialla. Solo che in questo c'è un sole che si specchia nel mare, i vicoli e la gente rude e schietta della Liguria.
      Una boccata di ... iodio...
      Baci
      Nora

      Elimina
  3. Che posto! Quindi ora hai una casa lì? Bellissimo... e come profuma la torta di mele, niente e nessuno. I nolesi sapranno presto con chi hanno a che fare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente un posto per te ci sarà sempre e, se non ti attardi troppo, pure una fetta di torta (un'altra ovviamente perché questa ce la siamo "bevuta")
      Baci e goditi la Francia
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.